Scopriamo la motivazione nello sport

Rimani aggiornato con novità ed offerte esclusive per te!
Share

Nel mondo dello sport e del fitness, la motivazione gioca un ruolo cruciale nel determinare il successo e la soddisfazione dell’atleta.

Noi di Mask Training Club dedichiamo il nostro stile di vita interamente allo sport, esploriamo le diverse sfaccettature della motivazione, distinguiamo tra motivazioni intrinseche ed estrinseche che spingono gli appassionati di sport a perseguire i propri obiettivi. Scopriamo insieme cosa spinge davvero le persone ad abbracciare uno stile di vita attivo e a dedicarsi agli sport di endurance e al triathlon.

“La vera passione può portarti a superare i tuoi limiti”

— Coach Mask


Le Motivazioni Intrinseche
Le motivazioni intrinseche rappresentano quella spinta proveniente dall’interno di ciascuno di noi. Nel contesto dello sport, questo potrebbe tradursi nel puro piacere di correre, nell’ascoltare la musica durante l’attività fisica all’aperto o nel godimento del benessere generato dalla pratica sportiva. Assicuriamoci che le ragioni siano profonde e personali, quelle che ci spingono ad abbracciare uno sport e come queste motivazioni interne possono alimentare la nostra passione.

Le Motivazioni Estrinseche
Le motivazioni estrinseche, al contrario, provengono da fattori esterni. Può essere che, sul posto di lavoro da un tuo superiore o dal tuo capo, ti venga richiesto un determinato livello di prestazioni o la pressione sociale a partecipare a determinate competizioni. Esaminiamo come queste influenze esterne possono modellare le nostre decisioni e come, a volte, non rappresentino la vera motivazione dell’atleta. In questo tipo di situazioni comuni in cui l’esterno gioca un ruolo, cerchiamo di distinguere tra una spinta autentica e una mera imposizione.

Confronto e Applicazioni Pratiche
Immaginiamo un atleta che ama già la corsa e la pratica con gioia. Tuttavia, quando gli viene richiesto di partecipare a una gara molto lontano dalla sua zona abituale, difficilmente accetterà.

L’atleta potrebbe inizialmente esitare a causa della distanza e delle difficoltà logistiche. Ecco dove entra in gioco la motivazione estrinseca: suggeriamo argomentando l’idea di partecipare alla gara come un modo per misurare i propri miglioramenti personali per esempio sui 5000 metri e valutare altri aspetti dello stato di forma. In questo modo la motivazione esterna può essere utilizzata in modo positivo per stimolare l’entusiasmo e il progresso individuale.

Come essere motivanti nei Giovanissimi
Rivolgendoci ai giovanissimi, esploriamo l’importanza del gioco e dell’agonismo interno. Per i ragazzi delle elementari o più grandi, incoraggiamo una competizione con se stessi, sfidandoli a superare i propri record personali. Mostrando come battere se stessi diventi una forma di competizione sana e motivante, spingiamo i giovani a perseguire il miglioramento continuo e a sviluppare una sana relazione con lo sport.

Mask Training Club si dedica ad esplorare le molteplici sfaccettature della motivazione nello sport. Sia essa intrinseca o estrinseca, ogni atleta trova la propria fonte di ispirazione che alimenta la passione e il desiderio di superare i propri limiti. Speriamo che questa analisi ti aiuti a comprendere meglio la motivazione dietro il tuo impegno nello sport e ti fornisca nuovi spunti per raggiungere i tuoi obiettivi.

Prenota ora la tua ora di coaching insieme a MASK!

Email: ugomasktrainingclub@gmail.com

Instagram: https://instagram.com/masktrainingclub